Cln Cus Molise, pari per l’under 19 nel derby contro lo Sporting Venafro.

Condividi

SPORTING VENAFRO     2  – CLN CUS MOLISE   2          (1-2 primo tempo)

 Sporting Venafro: A. Marino, Andreozzi, Di Lucente, Giannini, Palumbo, Vollucci, Giliberti, Siano, Rossi, C.  Marino, Manselli,. All. Di Padua.

Cln Cus Molise: Oliveira, Sabia, Garocchio, Trematerra, La Gioia, Picciano, Lucas, Fierro, Pasquale, Palamaro, Palladino, Buonicore. All. Di Stefano.

Arbitro: Calenzo di Formia. Cronometrista: Gizzi di Termoli.

Marcatori: Lucas, Rossi, Sabia pt, Manselli st

Note: espulsi Palamaro e Pasquale (quest’ultimo a gara conclusa).

Finisce senza né vinti né vincitori il derby under 19 tra Sporting Venafro e Cln Cus Molise. Una sfida giocata a viso aperto da entrambe le squadre con gli ospiti che recriminano per alcune decisioni arbitrali. Nella prima frazione di gioco a passare per primi in vantaggio sono gli uomini di Di Stefano con un calcio di punizione di Lucas. La sfera colpisce il palo e si infila in fondo al sacco. Lo Sporting Venafro non ci sta e impatta quasi subito con un diagonale basso di Rossi che non lascia scampo a Oliveira. Il match è vibrante  e Sabia porta avanti nuovamente il Cln Cus Molise. Con questo risultato si va negli spogliatoi.

La ripresa comincia sotto i peggiori auspici per la formazione ospite. Nel giro di due minuti, infatti, Palamaro viene prima ammonito per simulazione e poi per un fallo commesso. La sua partita si chiude in anticipo, il Cln Cus Molise difende bene con l’uomo in meno e riesce a non subire gol. La gara resta in equilibrio con gli ospiti che non concedono nulla allo Sporting e mantengono il pallino del gioco. I bianconeri optano per il portiere di movimento a 4’ dalla fine. E a 60” dalla sirena su un tiro dalla distanza la palla colpisce il braccio di un giocatore del Cln Cus Molise (fuori area secondo gli ospiti). Per il direttore di gara, invece, è penalty. Il tiro viene parato da Vinicius ma sulla ribattuta Manselli riesce a regalare il pareggio ai suoi. Nei secondi finali del match grande occasione per Lucas che vede però la sua conclusione parata dal portiere. A referto chiuso si registra la seconda espulsione di giornata per gli ospiti, quella del portiere Pasquale. Per i rossoblù di Di Stefano c’è da segnalare anche  l’infortunio occorso a Sabia, contrattura al polpaccio per lui. “Abbiamo sempre avuto in mano il pallino del gioco ma siamo stati poco cinici sotto porta – spiega al termine del match il trainer del Cln Cus Molise Di Stefano – peccato perché il risultato finale poteva essere diverso. Sono da rivedere sicuramente alcune decisioni arbitrali ma ci prendiamo questo punto e pensiamo alla gara di mercoledì”.

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.