Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Cln Cus Molise, match importante a Barletta. Sanginario: “In palio punti pesanti per la salvezza

2 min read
Condividi

Un match, quello di Barletta, che potrebbe consegnare al Cln Cus Molise una buona fetta di salvezza. In caso di successo, infatti, la squadra di Sanginario potrebbe mettere in fresco lo spumante perché a dividerla dall’obiettivo ci sarebbe soltanto la matematica. Il match contro i pugliesi però nasconde più di qualche insidia e per questo capitan Di Stefano e compagni devono tenere alta la guardia per tentare il blitz. Ne è consapevole anche il tecnico Marco Sanginario che presenta così la sfida. “E’ una partita alla quale teniamo in maniera particolare – argomenta – perché fare bene sabato (domani ndr) vorrebbe dire guadagnare punti preziosi sulla zona salvezza e affrontare quest’ultimo scorcio di campionato con una tranquillità mentale differente”.

Calendario alla mano, in casa affronterete tutte le big per un finale di stagione tutto da seguire. Servirà anche l’apporto del pubblico per cercare di mettere lo sgambetto alle prime della classe. E’ così?

“Giocheremo tutte le partite allo stesso modo. Siamo convinti che la salvezza passa anche per gli scontri interni. Abbiamo vissuto fino ad ora un campionato di alta classifica, questo è innegabile, ma quello che dicevo fin da agosto ai miei ragazzi è che per potersi salvare tranquillamente bisognava lottare per i playoff. Così è stato fino ad oggi, abbiamo incassato però due battute d’arresto interne contro due grandi squadre quali Manfredonia e Cassano. Faccio i complimenti a loro, in particolare al Cassano che è stata probabilmente la squadra che ci ha messo maggiormente in difficoltà al Palaunimol. Detto questo, dobbiamo rimboccarci le maniche e da domani dobbiamo tornare assolutamente a fare punti”.

Fino ad ora il vostro cammino è stato ottimo e la permanenza è a portata di mano.

“Sicuramente. Gli obiettivi si fissano all’inizio dell’anno in base alle rose e ai budget a disposizione. Non ci vergogniamo a dire che il nostro obiettivo fin dall’inizio era la salvezza oltre alla valorizzazione di alcuni giovani locali. Siamo riusciti nel nostro intento portando alla ribalta due elementi su tutti, Triglia e Verlengia che si stanno comportando in maniera egregia in un campionato duro come è quello di serie A2. Detto ciò  lotteremo fino alla fine per vincere tutte le partite e i conti li faremo a fine campionato”.


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P