Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Carmine Gioffrè, l’allenatore che vive intensamente la rinascita del Bojano

2 min read
Condividi

La lunga permanenza nel mondo del calcio, prima come calciatore e poi da allenatore, vuole riportare il Club biancorosso matesino agli antichi splendori,ha indossato la maglia del Bojano per quattro anni.

(Le foto: Carmine Gioffrè e Jacopo Avantaggiati l’ultimo arrivato in casa biancorossa)

Ha la stessa serenità, lo stesso brillante sorriso e la medesima grinta di quando giocava. Carmine Gioffrè, calabrese di nascita, ha scelto Bojano dove vivere. E ci sta bene, visto che ormai è diventato il punto di riferimento del Bojano Calcio dove ha militato come calciatore per quattro campionati. Il tecnico biancorosso, ormai bojanese di adozione, è rimasto al suo posto anche dopo il cambio del testimone della presidenza, con il nuovo massimo dirigente è entrato subito in sintonia: valorizzazione dei giovani. Molti dei ragazzi della stagione passata sono rimasti, altri hanno cercato stimoli diversi, ma il Bojano mantiene la creazione della base per poi ripartire con aspirazioni vincenti. “Mi hanno affidato un gruppo composto di giovani – dice Gioffrè –, una squadra che si sta ancora  costruendo, c’è da lavorare ancora tanto per vedere la massima aspirazione di questo Bojano, ma abbiamo la pazienza necessaria per mettere su una squadra che possa fare la sua bella figura”. Quando gli chiediamo dove potrebbe collocare il Bojano dopo che avrà completato il percorso di maturazione, il tecnico della squadra matesina rafforza la convinzione sull’argomento giovani: “I giovani possono esaltarsi e raggiungere traguardi insperati, ma possono anche cadere in una sorte di crisi alle prime difficoltà non superate, c’è da considerare l’aspetto psicologico, il lavoro quotidiano ti dà la consapevolezza dove può arrivare questo gruppo”. Nella sua lunga carriera di calciatore Carmine Gioffrè ha acquisito l’esperienza necessaria per rigenerare il Bojano Calcio che solo negli ultimi anni ha saputo tirarsi fuori dal pantano.

Una squadra quella del Bojano, legato a filo doppio con il suo tecnico, Gioffrè è di poche parole, preferisce i fatti, e non mi dispiacerebbe scommettere il mio centesimo sul nuovo corso del Bojano, in due anni in serie D. Non potevamo non chiedere al tecnico chi per lui può ambire al primo posto, la risposta è secca e senza tentennamenti: “Il Città di Isernia e l’Aurora Alto Casertano , hanno le qualità necessarie per vincere il torneo, hanno la rosa superiore tecnicamente alle altre società, sarà un bel campionato, speriamo solo che il Covid-19 ci lasci giocare. Buon campionato a tutti, parola di Gioffrè”

 


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P