Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Campodipietra a valanga sul Cbasso ’19, bene anche Venafro e S. Campano

3 min read
Condividi

ECCELLENZA 1^ GIORNATA

Aurora Alto Casertano – Castel Di Sangro Cep (domani)

Baranello – Venafro  0 – 3

Marcatori:65′ Bianchi, 75′ Lombardi, 90′ Patriciello

Calcio Termoli 1920 – Ala Fidelis

Citta’ Di Isernia – Pietramontecorvino (domani)

Pol. Campodipietra – Campobasso 1919  6 – 0

Marcatori: 53’ Pistillo, 58’ D’Aversa, 65’ Guglielmi, 75’ Tucci, 80’ Cappelletti, 83’ Cefaratti

Pol. Gambatesa – Bojano (domani)

Real Guglionesi – Aurora Ururi (Domani)

Sesto Campano – San Leucio Volturnia  3 – 0 ( 1 – 0)

Marcatori: 13’ e 67’ Samsam, 78’ Guastaferro

Il commento alle gare

Tutto secondo copione della vigilia. La sorpresa, se possiamo definirla sorpresa, è la vittoria convincente del Venafro contro il Baranello. I ragazzi di Di Chiro si sono fatti sorprendere dal ritmo imposto dai bianconeri, poi per il Venafro è stata una gara tutta in discesa. Come è stata in discesa la partita del Sesto Campano di Cecchino, che dopo i primi scampoli di partita ha premuto sull’acceleratore e con Samsam è passato in vantaggio. Il preso dominio dei diavoli rossi si poteva concretizzare con il raddoppio, fallo netto in piena area di rigore su uno scatenato Samsam, ma il direttore di gara sorvola e la prima frazione si chiude con il Sesto in vantaggio. Nella seconda parte della partita il Sesto Campano mantiene alto il ritmo del gioco e ci mette poco per raddoppiare grazie ad una azione personale di un irriducibile Samsam. A chiudere le ostilità ci pensa Guastaferro che ricevuto la palla al limite dell’area non dà scampo al portiere della San Leucio Volturnia. Goleada del Campodipietra sul Campobasso 1919. Un 6 a 0 rotondo, frutto del calo fisico dei ragazzi di Longo, che a corto di ossigeno lasciano ampi spazi di campo che i ragazzi di Cordone ne approfittano e vanno in gol in successione impressionante. Ad aprire le danze è Pistillo, dopo soli cinque giri di lancette è D’Aversa a raddoppiare. Il Campobasso cerca di arginare la pressione del Campodipietra, ma le gambe non rispondono e deve subire il terzo gol ad opera di Guglielmi, dieci minuti dopo è Tucci a servire il poker. Il Campodipetra gioca sul velluto e sigla anche la quinta rete con Cappelletti e a chiudere definitivamente il festival del gol è Cefaratti. La sintesi della gara ci conferma un Campodipietra in gran forma e un Campobasso 1919 da rivedere.

La Partita

BARANELLO/VENAFRO 0-3

BARANELLO : Manoconio, Carriero, Di Paola, Niro, Parmentola, Paolantonio, Colalillo, Borrelli, Bisesto, Zurlo e Ferrara. Panchina : Santaniello, Iannetta, Cioffi, La Vasile, Di Chiro, Bruscino e Niro

VENAFRO : Russo, Grande De Iorio, Cipriano, Adamo, Velardi, Felace, Bianchi, Patriciello, Lombardi e Di Nardi. Panchina : Guerra, Minichiello, Vallone, Di Cicco S., Pesce e Manselli.

Marcatori: 65′ Bianchi, 75′ Lombardi, 90′ Patriciello

Il giovane Venafro sugli scudi nella prima di eccellenza molisana col netto 3 a 0 sul rettangolo di Baranello. Al termine del match, costantemente controllato dai venafrani, la soddisfazione del duo tecnico Capaccione/Gravano, il mister ed il ds, si tagliava a fette : “La partita l’abbiamo fatta noi -era il parere del binomio campano al timone dei venafrani- controllandola dall’inizio alla fine. Abbiamo rischiato praticamente nulla ed i tre punti conquistati sono l’esatto epilogo dei 90’ di gioco”. I marcatori della giornata : tutto nella ripresa, dopo che la prima frazione di gioco si era chiusa sul nulla di fatto. Al 20’ del secondo tempo ha aperto le marcature Bianchi, validissimo giovane venafrano, quindi il neo acquisto Lombardi ha arrotondato al 30’ e in piena zona Cesarini l’esperto Patriciello ha portato a 3 le segnature per la propria squadra. Esordio altamente positivo quindi per la squadra di mister Capaccione e adesso tutti a sperare nel clan venafrano di poter giocare in casa sabato prossimo al “Del Prete” la seconda di campionato, dopo un anno ed oltre di assenza dal rettangolo di gioco venafrano dati i lavori di restauro della struttura sportiva, che si vuole finalmente pronta per accogliere la squadra del Presidente Nicandro Patriciello, con ovvia soddisfazione del pubblico venafrano.

Tonino Atella

 


Condividi

Articoli Correlati

Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P