19 Giugno 2024

Calcio U17 – La Pol. Juvenes si riscatta della sconfitta con il Pineto e si aggiudica la MOLISE CUP nella finale contro l’Isernia.

2 min read

POL. JUVENES: E' QUI LA FESTA

Al gol iniziale dell’Isernia di Militano, la Pol. A.M. Juvenes risponde due volte Valiante, ad incrementare il bottino ci pensano Mastrogiorgio, Di Maria e Pirozzi. 

 

 

 

 

 

 

POL. A.M. JUVENES – CITTA’ DI ISERNIA      5 – 1        (3 – 1)

POL. A.M. JUVENES: Di Giglio, Vasile, Pirozzi, Pietrunti, Tullo, Iannetta, Amorosa, Manocchio, Di Maria Mastrogiorgio, Valiante  – A disposizione: Corso, Capuano, Fruscella, Testa, Fiacchino, Galuppo, Brunetta – All.: Nunziata Vincenzo

CITTA’ DI ISERNIA: Sferra, Margiotta, Pettorossi, Di Palma, Magnante, Iacoviello, Valerio, Boriati, Caruso, Cristina, Militano – A disposizione: Grappa, Di Filippo, Scarselli, Ricci, Ferretti, Iasimone, Mariani – All.: Farrocco Domenico.l

Marcatori: 2’ Militano (IS), 20’, 33’ Valiante (JU), 43’ Mastrogiorgio (JU), 50’ Di Maria (JU), 58’ Pirozzi (JU).

TRIVENTO. A distanza di due giorni la Pol. Juvenes si riscatta della sconfitta patita contro il Pineto Calcio e si aggiudica il titolo della Molise Cup riservato alla categoria Allievi. La gara non inizia nei migliori dei modi per la squadra di Nunziata, che al primo affondo dell’Isernia viene colpita al ‘cuore’ da Militano, non sono passati nemmeno due giri di lancette dal fischio di inizio del direttore di gara. I ragazzi di Nunziata dopo aver assorbito il colpo affondano con rabbia e dopo vari tentativi raggiungono il pari con Valiante, che dopo qualche giro di orologio si ripete e porta in vantaggio la Juvenes. La squadra di Farrocco non ci sta e vuole reagire, ma lascia spazi per i contropiedi della Juvenes che prima del meritato riposo porta a tre i gol di vantaggio con Mastrogiorgio. Nella ripresa la squadra campobassana non ha fretta di attaccare, anzi aspetta l’Isernia nella propria metà campo per colpire di rimessa e ci riesce con Di Maria, che porta a tre i gol di vantaggio per la Juvenes. La reazione dell’Isernia si concretizza con un calcio di rigore che viene parato dal portiere Di Giglio. Dopo il rigore fallito la squadra isernina è demoralizzata e subisce il quinto gol con Pirozzi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso