18 Giugno 2024

Calcio Serie C – Emmausso e Pace fanno sognare un bel Campobasso, il Palermo trova il pari in zona Cesarini.

3 min read

Il gol di Emmausso

Impresa sfiorata, ma c’è da scommettere su questo gruppo che sembra aver ritrovato lo smalto migliore.

Il Campobasso va ad un passo dall’impresa, raggiunto a tre minuti dal termine dal Palermo. Finisce 2-2 a Selva piana, in una gara ricca di colpi di scena, tra capovolgimenti e ribaltamenti di fronte, non senza le emozioni che hanno coinvolto i tremila presenti. Lupi sotto e subito pervenuti al pari in avvio, ripresa con Pace sugli scudi (e una grossa prestazione corale) che valgono il vantaggio. Una ingenuità, a pochi secondi dal termine, costa l’abbandono del sogno. Ma i rossoblù sono vivi più che mai…

Il coraggio del Lupo. Ancora rotazioni nell’undici iniziale per Cudini, che opta per Liguori in prima linea al fianco di Merkaj e di Emmausso falso nueve. Torna Dalmazzi in difesa, in mediana spazio al rientrante Bontà. Neanche due giri di lancette e il Campobasso va in gol proprio con Bontà di testa su traversone di Pace: per l’assistente di linea è fuorigioco, apparso molto dubbio. L’inizio è tuttavia incoraggiante: Pace sventaglia al 6′, sulla corta respinta si avventa Merkaj che al volo strozza troppo la conclusione. Improvviso, alla prima disattenzione, giunge al 17′ il vantaggio rosanero: Brunori sorprende Dalmazzi e Zamarion con un tocco beffardo che si spegne in fondo al sacco lentamente. Un brutto risveglio che non travolge affatto un coraggioso Campobasso, subito ispirato per il pareggio al 18′: incursione di Merkaj dalla trequarti, traversone basso per Emmausso che insacca con sicurezza, anticipando l’altro appostato Liguori. Curva Nord in visibilio per un pari meritatissimo, stando a quanto visto in avvio. Minuto trentadue: grande azione del Lupo tutta in velocità con Merkaj in appoggio, Fabriani fa tutto bene tranne il tiro, sbilenco a lato. Nel complesso, i rossoblù si lasciano preferire per dinamismo e palleggio anche al 41′: su ripartenza, Emmausso scappa alle spalle della difesa, l’azione è conclusa da Candellori con una bordata forte ma imprecisa. Si va a riposo con una prima parte di gara carica di fiducia.

Ad un passo dall’impresa. Si riparte e il Palermo prende in mano le operazioni, i rossoblù pungono in contropiede al 4′: grande percussione di Merkaj, che serve Bontà a centro area anticipato di un soffio da un provvidenziale Somma. Uno squillo che non scoraggia i siciliani, che al 9′ sono pericolosissimi su un calcio di punizione del subentrato Silipo: Zamarion evita che il pallone varchi del tutto la linea bianca. L’arbitro, dopo aver assegnato il gol in un primo momento, torna sui suoi passi e annulla. Ne fa le spese Tenkorang, espulso dalla panchina nella fitta rete di proteste iniziali. Il leggero momento di crisi chiama Cudini ad operare allora alcuni cambi: dentro Rossetti e Vanzan, fuori (tra gli applausi) Emmausso e Liguori. Gli effetti si vedono con la freschezza in ripartenza, per l’occasione clamorosa (67′) di marca Lupo: Candellori vola in campo aperto, l’assist-cioccolatino per Pace che a tu per tu col portiere alza troppo la mira. Sembra un segnale nefasto, ma lo stesso esterno si fa perdonare un minuto dopo, quando in diagonale sorprende Pelagotti, che riesce solo a sporcare: il Campobasso è avanti nel tripudio generale. Reazione Palermo all’81’: torsione e gran girata di Brunori a saltare Menna, palla di un soffio a lato. Il pari però è nell’aria, Vanzan si lascia sfilare sulla sinistra, Soleri mette al centro per il centravanti Brunori, che fa 2-2. Sfuma sul più bello una vittoria che, a conti fatti, sarebbe stata anche meritata. le.lo.

Tabellino

CAMPOBASSO (4-3-3): Zamarion; Fabriani, Menna, Dalmazzi (83’Magri), Pace; Bontà (83’Giunta), Candellori, Persia; Merkaj (73’Bolsius), Emmausso (63’Vanzan), Liguori (63’Rossetti). A disposizione: Raccichini, Coco, Sbardella, Ladu, Martino, Di Francesco, Tenkorang, Giunta, Magri. Allenatore: Mirko Cudini

PALERMO (4-2-3-1): Pelagotti; Buttaro, Somma, Marconi (76’Giron), Perrotta; Odjer, De Rose; Valente (77’Floriano), Luperini (76’Soleri), Felici (46’Silipo); Brunori. A disposizione: Massolo, Accardi, Crivello, Damiani, Fella. Allenatore: Silvio Baldini

Arbitro: Longo di Paola

MARCATORI: 17′ e 86′ Brunori (P), 18′ Emmausso, 69′ Pace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso