Calcio regionale. Nel Consiglio di Lega di venerdì si deciderà il futuro della stagione in corso

1 min read
Condividi

Il Comitato Lombardo e Veneto hanno fissato al 7 febbraio la data della ripresa dell’attività regolare.

Per il calcio dilettantistico è un momento no. Lo stop, causa Covid, sta mettendo a dura prova le società e gli stessi atleti. Il nuovo Dpcm è valido sino al 3 dicembre, e questa data potrebbe protrarsi, visto che la pandemia non dà segno di tregua. Alcuni Comitati regionali hanno disegnato la continuità a lunga scadenza,  il Comitato Lombardo e Veneto, hanno fissato al 7 febbraio la data della ripresa dell’attività agonistica regolare, nel mese di gennaio saranno gestiti i recuperi. Altri Comitati potrebbero allinearsi, ma alcuni stanno valutando seriamente lo stop definitivo della stagione sportiva 2020/2021, ma l’indicazione definitiva e il programma futuro coordinato, sarà preso nel prossimo Consiglio di Lega fissato per venerdì 13 novembre, fra i temi all’ordine del giorno è stato inserito un punto relativo alla ripresa di tutti i campionati. Il Consiglio nazionale di Lega di venerdì prossimo, oltre a valutare il ritorno in campo delle squadre nei vari campionati a livello regionale, dovrà valutare seriamente come gestire il Campionato di serie D, con un protocollo simile a quello delle squadre professionistiche, ma siamo sempre nell’ipotesi, come potrebbe essere una ipotesi plausibile di giocare solo il girone di andata con la coda dei playoff e playout. Dovremmo aspettarci una ripresa di attività insolita e con tanti interrogativi, d’altronde il Covid-19 è un punto interrogativo ancora non risolto.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.