CALCIO – Polisportiva Roccaravindola, continua l’ascesa. Il sogno Promozione è realtà

IL ROCCARAVINDOLA

Condividi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I blucerchiati hanno conquistato il salto di categoria ai playoff battendo prima il Castello Matese in semifinale e poi il Real Prata in finale.

 

ROCCARAVINDOLA. L’obiettivo del piccolo grande club blucerchiato era tornare a far parlare di sé per poter rivivere i fasti di un tempo e apprestarsi a festeggiare nel migliore dei modi i cinquant’anni di storia. La Polisportiva Roccaravindola guidata dal presidente Michele Perna ci è riuscita conquistando-dopo la vittoria del campionato di Seconda categoria due stagioni fa-il salto nella serie B regionale. L’approdo in Promozione è arrivato disputando i playoff e mandando al tappeto due ostiche squadre campane: prima il Castello Matese in semifinale e poi il Real Prata in finale.  Campionato cadetto assicurato per il coefficiente punti migliore del Montenero che ha vinto gli spareggi nel girone B.

«C’è molta soddisfazione e i meriti sono di tutti, dai dirigenti al mister ai giocatori che hanno dato il massimo-dichiara il segretario del club Pasquale Castaldi-.  Non abbiamo mai fatto mancare nulla ai ragazzi, sono stati sempre motivati e hanno agguantato ben 13 vittorie consecutive tra campionato e playoff. Un record per la storia della società che si appresta a festeggiare i 50 anni il prossimo anno. Sono in programma degli eventi e anche un libro che ne racconta la storia. Domenica scorsa abbiamo vinto un match difficile a Prata perché giocata su un campo molto gibboso e a porte chiuse. Secondo me- prosegue Castaldi- è stata una sconfitta dello sport perché giocare la finale playoff in quelle condizioni non è piacevole. Il pubblico non ha potuto partecipare, da Roccaravindola si stavano già organizzando per supportarci. Abbiamo comunque disputato un’ottima partita, merito anche del mister che ha fatto un lavoro eccellente ed è riconfermato anche per il prossimo anno insieme all’intera rosa. È ovvio che cercheremo di valorizzare anche gli juniores, almeno cinque che possano inserirsi nella prima squadra, qualcuno dovrà purtroppo lasciargli spazio. Noi comunque già guardiamo al futuro per disputare un buon campionato di Promozione. La società- conclude il segretario- ringrazia oltre il tecnico e i giocatori, tutti gli sponsor che hanno contribuito economicamente, soprattutto l’Europea ’92 che ci ha dato una grossa mano anche in questa stagione».

La Polisportiva Roccaravindola è sempre stata una cantera di talenti, ma il calcio si sa non è solo un gioco. È anche uno strumento di aggregazione sociale soprattutto nelle piccole realtà. L’obiettivo del presidente Perna è proprio questo, come si legge sul suo profilo Facebook. «Educare le future generazioni ai veri valori sportivi. Tutti insieme possiamo costruire qualcosa di veramente importante per il paese».                                                                                                               Giu.Cri.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.