22 Giugno 2024

CALCIO ECCELLENZA – L’Isernia domina il derby. Venafro al tappeto

2 min read

Francesco De Filippo

DE Filippo e Monteduro

Con un gol per tempo De Filippo e Cascio stendono i bianconeri mai insidiosi.

CITTA’ DI ISERNIA S.LEUCIO 2 – VENAFRO 0 (primo tempo 1-0 )

 CITTA’ DI ISERNIA S.LEUCIO: Elisei, Mingione, Del Bianco, Soria, Cappelli, Pesce, Ercolano, D’Ambrosio, Bainotto(86’ Baba), De Filippo, Cascio. All. De Bellis

VENAFRO: Roncone, Fusotto(50’ Rossetti), Zavarone, Cipriano, Ianniello, Velardi, Coia, Paolella (71’ Torpa), Sylla(78’ Mancone), Famiano, Capo. All. Camorani

ARBITRO: Velocci di Frosinone (Santostefano- Del Balso)

RETI: 15’ De Filippo e 72’ Cascio
NOTE:
ammoniti Cascio (CDI) e De Bellis dalla panchina.

ISERNIA.  Il derby é biancoceleste. Con un gol per tempo, De Filippo e Cascio mandano al tappeto il Venafro che per novanta minuti non si é mai reso insidioso. I ragazzi di De Bellis invece hanno dominato il match schiacciando gli avversari nella loro metà campo sin dai primi minuti.  Spalti gremiti al Lancellotta per una gara da sempre molto sentita. Pochi invece i supporters giunti da Venafro.

De Bellis consegna le chiavi dell’attacco a De Filippo e Bainotto. Camorani invece schiera il tridente composto da Sylla, Coia e Famiano.

I biancocelesti impegnano subito Roncone con una conclusione innocua che il numero uno bianconero blocca facilmente. Dopo sette minuti invece sciupano una ghiotta occasione con Bainotto che scavalca Roncone, ma a porta spalancata non riesce a centrare il bersaglio. E’ il preludio al gol che arriva al 15’ quando De Filippo si libera di due avversari, s’invola tutto solo verso la porta e insacca nell’angolino alla destra di Roncone. Poi é ancora De Filippo a impegnare l’estremo difensore bianconero con un tiro insidioso. Ci prova anche Bainotto con una conclusione da fuori che finisce alle stelle.Continua l’assedio biancoceleste prima  con De Filippo e poi con Bainotto,  ma Roncone gli chiude lo specchio.

Anche la ripresa è di marca biancoceleste. Ci prova subito D’Ambrosio, ma la conclusione termina alta. Al 66’ Roncone devia in corner il tiro di Cascio. Poi é Bainotto, servito da De Filippo, a divorarsi il gol del raddoppio che arriva al 73’ grazie a un siluro di Cascio. I  bianconeri provano a reagire impegnando Elisei con una punizione di Coia, che il numero biancoceleste devia in angolo. Sullo scadere De Filippo lascia partire un bolide dalla distanza che viene neutralizzato da Roncone. Dopo quattro minuti di recupero cala il sipario sul derby e sotto la Prato scoppia la festa biancoceleste.

Nel prossimo turno l’Isernia sarà impegnata in trasferta contro il Real Guglionesi. Altra gara ostica attende invece il Venafro che ospiterà il Campobasso.Giu.Cri.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso