2 Febbraio 2023

Calcio Eccellenza: De Filippo si presenta con due gol e l’Isernia supera la Turris sul neutro di Ururi.

3 min read

CITTA' DI ISERNIA

(FOTO: TURRIS SC )

L’ex bomber giallorosso in 14minuti segna due gol e fallisce un altro solo davanti al portiere Capozzi, poi si mette a servizio della squadra e entrano in scena Di Monte, Cascio e Negro.   

 TURRIS SC – CITTA’ DI ISERNIA 2 – 5

TURRIS SC: Capozzi 6, D’Ambrosio 5 (77’ Mascia sv), Mancino 5, Celeste 5, Caiola Stefano 6 (77’ Vasile sv), Colabella 5 (63’Fahrani 6), Cacchione 6.5, Vatavu 6, Budano 6, Dell’Aquila 6, Ranalli 6 (77’ Di Lello sv) – A disposizione: Iacurto, Caiola Antonio, Mascia, Perrotta – All.: Jonny Precali

CITTA’ DI ISERNIA: Elisei 6.5, Pirollo 6 (39’ Giaquinto 6), Mingione 6.5, Soria 6, Cappelli 6.5, Pesce 6.5, Ercolano 6.5, Di Monte 7 (70’ Monteduro sv), Negro 6.5 (85’ Fofana sv ), De Filippo 7.5 (87’ Mastropietro sv), Cascio 6.5 – A disposizione: Di Cicco Gabriel, Di Cicco Jacopo, Barile – All.: Pierluigi De Bellis.

Arbitro: Salerno Elia (Catania) – Assistenti: Mainor Andrea (CB) e Bonavita Luigi (TE)

RETI: 8’, 14’ De Filippo (IS), 26’ Vatavu (T), 51’ Di Monte (IS), 67’ Caiola (T), 77’ Cascio (IS), 82’ Negro (IS).

Note. 58’ espulso Vatavu per DA.

 URURI – Il Città Isernia rinnovato si presenta allo stadio ‘Dei Pini’ di Portocannone contro la Turris. A presentare i nuovi arrivi ci hanno pensato gli interpreti, soprattutto l’ex punta del Termoli De Martino che dopo 14giri di orologio aveva timbrato già due volte il cartellino. Un ritorno per lui a suon di gol, come nella stagione passata quando aveva trascinato la squadra termolese in serie D. De Bellis si lustra gli occhi e capisce subito che la musica della nuova squadra è diversa: melodiosa per le sue orecchie. Se ne accorge anche la Turris di Precali che ci vuole qualcosa di più per arginare questa Isernia, e dopo aver accusato il doppio svantaggio accorcia con Vatavu. Si va al riposo con la squadra isernina in vantaggio. Al ritorno in campo il film è lo stesso, questa volta non è De Martino a brillare di luce propria, ma è Di Monte che sfrutta bene l’assist di Negro. 1 a 3. Al doppio vantaggio dell’Isernia la Turris deve accusare anche l’espulsione di Vatavu, e la gara diventa a questo punto difficile da recuperare, ma la squadra di Precali reagisce di rabbia e accorcia con Caiola. Alla distanza l’uomo in più per l’Isernia mette in difficoltà la Turris che deve accusare prima il gol di Cascio e poi quello di Negro, e il vantaggio per l’Isernia poteva essere ancora più corposo se De Filippo non si fosse fatto ipnotizzare dal portiere Capozzi. Nel post partita abbiamo sentito il tecnico dell’Isernia: “E’ stata una gara non facile come potrebbe far pensare il punteggio, l’uno due di De Filippo ci ha agevolato, ma poi la Turris ha risposto come conviene ad una grande squadra, noi siamo usciti alla distanza, ma c’è da registrare ancora qualcosa, i nuovi arrivi devono ancora ambientarsi nel modulo di gioco. Comunque sono soddisfatto dei ragazzi, hanno dimostrato di saper reagire quando c’è da prendere in mano la gara senza soffrire, è un inizio di un nuovo corso e spero che con il passare dei giorni miglioreremo ancora di più”.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.