6 Febbraio 2023

Calcio a 5 A2 – Cln Cus Molise, brutta sconfitta in casa della Lazio.

3 min read

LAZIO C5 – CLN CUS MOLISE    8 – 2 (1-0 primo tempo)

Lazio: Anzini, Tarenzi, Filipponi, Nikao, Dominguez, Chilelli, Capponi, Mazoni, Ferrazza, Scalambretti, Dell’Ariccia, Pezzin. All. Fiorentini.

Cln Cus Molise: Pacioni, Ferrara, Lenoci, Di Stefano, Minervini, Di Lisio, De Nisco, Nathan, Piscitelli, Debetio, Triglia, Barichello. All. Sanginario.

Arbitri: Paoloni di Ascoli Piceno e Tasca di Treviso. Crono: Cristea di Albano Laziale.

Marcatori: 5’32” Pezzin pt; 1’54” Pezzin, 4’28” Dominguez, 5’55” Dominguez, 6’17” Di Stefano, 8’53” Mazoni, 11’31” Chilelli, 14’45” Triglia, 17’40” Pezzin, 19’14” Dell’Ariccia st.

Note: ammonito Nathan.

Il 2023 parte con una sconfitta per il Cln Cus Molise che si arrende alla Lazio. I molisani, privi di La Bella e Lucas, con Barichello non al top, ammainano bandiera bianca al Pala Pertini e rimandare l’appuntamento con il successo.

La cronaca – Parte forte la Lazio con Dominguez che salta Di Lisio e conclude, sfera fuori di nulla. Il numero 8 locale è pericoloso anche quando serve Mazoni, palla deviata in corner. Ancora Lazio sull’asse Dominguez-Mazoni, provvidenziale l’intervento di Di Stefano in chiusura La formazione romana spinge e passa. Sul rilancio di Tarenzi, Pezzin e Chilelli duettano con il primo che a porta praticamente vuota realizza l’1-0. Incassata la rete il Cln Cus Molise prova a reagire subito, Di Lisio lasciato libero conclude ma apre troppo il compasso e la sfera termina fuori. Subito dopo serve un grande intervento di Pacioni sulla sventola di Dell’Ariccia per evitare problemi. Poi Tiziano Chilelli dalla distanza saggia ancora i riflessi di Pacioni. Il portiere rossoblù si salva con l’aiuto del palo. La squadra di casa quando può affonda e Dominguez trova sulla strada la traversa a negargli il 2-0. Scampato il pericolo il Cln Cus Molise sfiora il pareggio. Barichello costruisce ed offre a Di Lisio sul quale Tarenzi compie un grande miracolo chiudendo lo specchio. Tocca poi a Triglia andare via a destra, conclusione sull’esterno della rete. Il Cus Molise vuole riequilibrare il confronto e ci va vicino con una ripartenza di Debetio, De Nisco non riesce a trovare lo specchio di testa. Nelle ultime battute del primo tempo, poi, Triglia e Barichello costruiscono una grande palla gol con la conclusione del 21 che Tarenzi intercetta.

Nella ripresa parte forte la squadra di casa. Il Cln Cus Molise sbaglia il disimpegno e Capponi ne approfitta. Sulla sua conclusione, però, Triglia salva sulla linea. Il gol del raddoppio arriva poco dopo con una ripartenza che Pezzin finalizza battendo Pacioni. I locali affondano e trovano il tris con Dominguez che costruisce sulla sinistra, salta il diretto controllore e deposita in fondo al sacco il 3-0. Ancora il numero otto sugli scudi a concludere nel modo migliore un contropiede dei biancocelesti. Lazio 4 Cln Cus Molise 0. A questo punto gli ospiti optano per il gioco a cinque e accorciano le distanze con il terzo gol in campionato realizzato da capitan Di Stefano. La gioia dura poco perché la Lazio va ancora a bersaglio con Mazoni e poi con Chilelli ben servito da Dominguez. Sul 6-1 il Cln Cus Molise ha un sussulto d’orgoglio e Triglia tira fuori una gran conclusione da posizione defilata che vale il 6-2. Mister Sanginario fa ruotare tutti gli uomini a sua disposizione e manda tra i pali Piscitelli. L’estremo difensore si fa notare con un salvataggio su Pezzin. Il numero 21 trova la tripletta poco più tardi per il 7-2. Nelle battute finali Dell’Ariccia fissa il punteggio sull’8-2 che chiude il confronto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.