18 Giugno 2024

Calcio 5 A2 Elite – Cln Cus Molise, resta anche Renzo Di Lisio.

2 min read

Il calciatore:  “Per me una nuova entusiasmante sfida. Orgoglioso di vestire ancora questa maglia”

 Una stagione nella quale ha dato, come sempre, il suo prezioso contributo alla causa del Circolo La Nebbia Cus Molise. Renzo Di Lisio resterà in rossoblù anche il prossimo anno dopo aver conquistato  la serie A2 élite al termine di una lunga e intensa cavalcata. “La serie A2 élite è il giusto premio per tutti e per quanto è stato fatto nel corso dell’ultimo campionato – rimarca il giocatore di Montagano – abbiamo chiuso nel migliore dei modi una stagione difficile nella quale siamo riuscirti a superare delle difficoltà importanti che ci hanno portato, soprattutto a cavallo tra dicembre e gennaio, ad incassare una serie consecutiva di sconfitte. In questo frangente abbiamo dimostrato il nostro valore uscendo fuori alla distanza e confermando di essere un ottimo collettivo”.

La serie A2 élite era un obiettivo stagionale che siete riusciti a centrare. Soddisfatto?

“Quando si conquistano dei traguardi così importanti c’è solo da essere soddisfatti. Ad inizio campionato ci eravamo prefissati di riuscire  a fare qualcosa di bello e importante, siamo riusciti nell’intento con sacrificio, passione e duro lavoro”.

La tua conferma dimostra che la società intende ripartire, giustamente, dallo zoccolo duro.

“Ringrazio la società e lo staff tecnico per avermi dato l’opportunità di continuare a giocare con questa maglia. E’ importante per me proseguire sulla strada intrapresa e cercare di raggiungere con il Cln Cus Molise risultati sempre migliori. Poter rappresentare la città di Campobasso ai vertici del futsal nazionale è un privilegio e un orgoglio”.

Riavvolgiamo il nastro della doppia trasferta playoff: da Venezia fino al tuo gol agli Hornets.  

“Sono state sensazioni contrastanti: a Venezia abbiamo perso giocando una buona gara ma prendendo due reti nel finale che di fatto hanno complicato i nostri piani al ritorno. A Roma, invece, abbiamo giocato con grande determinazione e grinta strappando un punto pesantissimo. La gioia è stata doppia perché ho segnato l’1-1. Peccato non esserci stato al ritorno per problemi lavorativi, ma l’importante era la conquista della categoria superiore che è puntualmente arrivata”.

Quali sono le aspettative per la nuova stagione?

“Sarà un campionato difficile, ci confronteremo con una nuova categoria. Il livello salirà ulteriormente ma sono convinto che riusciremo a presentarci nel migliore dei modi ai nastri di partenza. Ovviamente, poi, dovremo pensare ad una gara alla volta senza fare calcoli e alla fine tireremo le somme. L’auspicio è quello di divertirci  di far divertire i nostri tifosi”.

A livello personale quanto potrai dare a questa squadra?

“Sarà una sfida stimolante. Posso promettere il massimo impegno così come avvenuto in questi anni. Non mi sono mai risparmiato e sarà così anche nella nuova stagione. Voglio continuare a dare un contributo importante a questa squadra e ripagare sul campo la fiducia che è stata riposta in me”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso