23 Maggio 2024

Bocce Paralimpiche: resoconto e risultati gara nazionale.

2 min read
Il bergamasco Luigi Conti della Canonichese vince la gara nazionale di bocce paralimpiche, Individuale Sitting, denominata ‘Bocciamo l’Indifferenza’, organizzata dalla Bocciofila Avis Campobasso.
L’atleta lombardo, in finale, ha superato il molisano Mauro Piacente dell’Avis Campobasso, classificatosi al secondo posto.
Terza posizione per il trevigiano Enio Biliato della FAO Motta, superato in semifinale da Luigi Conti.
Al quarto posto il campobassano Pasquale Evangelista, che in semifinale è uscito di scena nel derby dell’Avis Campobasso contro Mauro Piacente.
Venti atleti al via della competizione, giunta alla quarta edizione.
Alle premiazioni presenti, col Presidente dell’Avis Campobasso, Giuseppe Iacovino, e col suo team di lavoro, il Presidente della FIB Molise, Giuseppe Formato, la Presidente del CIP Molise, Donatella Perrella, il consigliere della Provincia di Campobasso e consigliere comunale di Campobasso, Alessandro Pascale, il Presidente dell’Avis Campobasso, Eugenio Astore, i Delegati Provinciali FIB Campobasso e Isernia, Antonio Di Tota e Gregorio Valente.
Tanto entusiasmo e divertimento nel capoluogo molisano tra gli atleti delle società molisane (Avis Campobasso e ASAM Isernia), umbra (Trevana), campana (Oltre gli Ostacoli Benevento), veneta (Veneto Paralimpico e FAO Motta), lombarde (Corona Ferrea e Canonichese), toscana (Scandiccese), pugliese (Martanese), abruzzese (Pinetese).
“La società Avis Campobasso è pienamente impegnata su più fronti, dai bambini al paralimpico alle donne, esprimendo in pieno quelle che sono le indicazioni federali – il commento del Presidente della FIB Molise, Giuseppe Formato – La quarta edizione della gara nazionale di bocce paralimpiche Sitting è stata un successo organizzativo, grazie agli sforzi profusi dal Presidente dell’Avis Campobasso, Giuseppe Iacovino, e da coloro che collaborano alle attività, persone grazie alle quali il movimento boccistico molisano è in pieno fermento ed espansione. Un ringraziamento va agli atleti che hanno partecipato, arrivati da otto regioni, persone che, grazie alla passione per la disciplina boccistica, dimostrano come lo sport possa abbattere le barriere legate al concetto più ampio di diversità, dando forma e valore all’inclusività e trasformando un ostacolo in una grande opportunità. Mi congratulo con Piacente ed Evangelista, arrivati sul podio, e con le due società molisane partecipanti, AVIS Campobasso e ASAM Isernia, e a tutti i loro atleti”.
“Lo sport delle bocce è tra le discipline più attive del movimento paralimpico molisano – il commento della Presidente del CIP Molise, Donatella Perrella – Questo grazie al dinamismo dei dirigenti territoriali e societari della disciplina, con cui c’è grande sintonia di intenti e programmazione. Al Bocciodromo mi sento a casa e sono felice per i nostri atleti, che si fanno sempre valere, tra i migliori del movimento boccistico in carrozzina a livello nazionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.corrieresport.it Registro stampa n 726/2020 del 30/06/2020 Tribunale di Campobasso. Direttore Responsabile Alfonso Sticca. Sede legale: Via Liguria 31/B, 86100 Campobasso