Basket Under 17 finali nazionali : Ai quarti Stella Azzurra Roma – Umana Reyer Venezia e Il Civitanova Marche – Roma Basket

Condividi

 

 

 

 

Stella Azzurra – Minibasket Battipaglia 55-50 (11-14, 18-14, 13-12, 13-10)

Stella Azzurra: Brzonova 16, Ndyie, Zangara 10, Pelka 10, Garofalo 6, Salvioni, Nobili, Franceschini 4, Bordieri 2, Vicentini, Messina 7, Zizzari. All. Chiment.

Minibasket Battipaglia: Lombardi 8, Marino 7, Feoli 10, Nastri 7, Pugliese, Lemma, Gentile, Vaccaro, Cavallo 2, Mastursi, Chiovato 7, Castelli 9. All. Di Pace.

Arbitri:  Valletta, Scolaro.

La Stella Azzurra Roma va a proiettarsi nel quarto con l’Umana Reyer Venezia (presente con staff tecnico e giocatrici in tribuna ad osservare la gara), imponendosi di cinque (55-50) un’indomita Battipaglia in quello che è stato il terzo barrage disputato nello scenario presso ‘La Molisana Arena’. Eppure sotto i colpi di Castelli è Battipaglia ad iniziare meglio rendendosi particolarmente pericolosa dall’arco dei tre punti. Roma però ribalta la situazione nel secondo periodo, anche se con un gioco da quattro punti (sempre di Castelli) Battipaglia rientra. Brzonova con undici punti all’intervallo è il fattore per le capitoline, che, nel terzo e quarto periodo, hanno una Pelka che riesce a dare continuità, soprattutto sul finale, al suo score e porta a casa il successo, lasciando più di un rammarico tra le campane costrette a salutare il Molise ad un passo dall’ingresso tra le magnifiche otto della competizione tricolore.

 

 

 

 

 

 

Cestistica Spezzina – Abitare Streni Civitanova Marche 31-54 (10-23, 2-11, 10-11, 9-9)

Cestistica Spezzina: Moselli 5, Guzzoni, Guerrieri 17, Ratti 3, Maggi 3, Cerretti, Ricco 3, Pierleoni, di Cristo, Silvi. All. Zampieri.

Abitare Streni Civitanova Marche: Armillotta 12, Malintoppi 14, Giacchetti 11, Severini 12, Grande 2, Rutili, Lazzarini, Streni, Vigilia 3, Cesareo, Pempinelli, Pecorari. All. Perini

Arbitri: Gai, Foti.

L’Abitare Streni Civitanova Marche si conquista il quarto contro il Basket Roma al termine del barrage – il quarto – con  il maggiore scarto del mercoledì. Gara in pieno controllo delle rivierasche sin dall’avvio di fronte alla Cestistica Spezzina, costretta a cedere al termine di 23 (54-31 per le proprie avversarie). Le ligure pagano la serata horribilis al tiro di Guzzoni (0/18) nel novero di una contesa in cui il capitano Guerrieri prova a tenere alto il ritmo delle sue con 17 punti. Ben quattro, invece, gli elementi in doppia cifra per la formazione civitanovese con il trio di esterne Armillotta, Malintoppi e Giacchetti che mette a segno complessivamente 27 punti, la metà del fatturato di squadra, cui si uniscono anche i 12 del captano Severini con coach Melappioni che, alla fine, dà spazio a tutte le proprie rotazioni. Per le spezzine, invece, comunque un buon torneo che, su quattro gare disputate, aveva portato a due successi in altrettanti giorni prima poi del ciclone Costa Masnaga nell’ultimo turno della fase a gironi.

 

BARRAGE (LA MOLISANA ARENA)

Ororosa Bergamo-Crich Udine 53-41

Geas Sesto San Giovanni-75 Casalnuovo 42-43

Stella Azzurra Roma Nord-Minibasjet Battipaglia 55-50

Cestistica Spezzina-Abitare Streni Civitanova Marche 31-54

 

QUARTI (30/06, LA MOLISANA ARENA)

(ore 14) Umana Reyer Venezia- Stella Azzurra Roma Nord

(ore 16) Granda College Cuneo-Ororosa Bergamo

(ore 18) Bianchi Group Costa Masnaga-75 Caslanuovo

(ore 20) Basket Roma-Abitare Streni Civitanova Marche

 

SEMIFINALI E FINALI (01/07 e 02/07, LA MOLISANA ARENA)

 

 

 

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.