Al via l’era Campana nel Venafro Calcio del presidente Patriciello e del vice Villano.

2 min read
Condividi

Con Rosario Campana ci sono gli arrivi di tre senior di qualità: il jolly Giovanni Baratto ‘85, il difensore Pasquale Esposito ’95 e l’attaccante Francesco Alvino ‘89.

E’ Rosario Campana, napoletano 57enne del quartiere partenopeo degli Orefici e con esperienze di serie D, il nuovo mister del Venafro 2021/22. A presentarlo ieri al Palace Hotel della città il presidente dell’Us Venafro Nicandro Patriciello, affiancato nella circostanza dal Vice Presidente il campano Francesco Villano, dal direttore sportivo Roberto Gravano, dal manager Mario Pagliuca e dal segretario del club venafrano Francesco Lucenteforte.

Mister,Venafro è una piazza calcistica esigente per aver conosciuto il grande calcio di serie D dove vuole tornare già dal prossimo anno.

“Vengo a Venafro consapevole dell’impegno che mi attende, sono pronto a dare il massimo, senza promettere l’impossibile. Per fare una grande squadra e conseguire risultati c’è bisogno però di società, tecnico, giocatori, pubblico e stampa, tutti assieme e compatti verso lo stesso risultato: la vittoria. Personalmente sono pronto. Mi auguro che tutti gli altri facciano la loro parte per poter puntare in alto”. Viene a Venafro da solo o porta con se giocatori di sicuro affidamento.

“Al momento posso anticipare che vestiranno per la prima volta la maglia del Venafro nel prossimo campionato  Giovanni Baratto, classe 85, jolly difensivo, Pasqualino Esposito classe 95 difensore e Francesco Alvino, classe 89 attaccante. Tutti e tre stavano con me lo scorso campionato col Nola in serie D. Ma arriveranno anche altri per allestire un ottimo e forte Venafro in grado d’imporsi”.

Quando inizierà la preparazione ?

“Il 9 agosto al Del Prete di Venafro”.

Al ds Gravano ( nella foto) abbiamo chiesto chi resterà del Venafro della scorsa stagione. “Gli under certamente – dichiara il ds del Venafro -, ossia Bravaccini, Felace, Fragnoli, Bianchi, Grande, Guerra, Di Iorio ed altri under che preleveremo da altre società”.

Le premesse per il futuro ?

“Di allestire un grande Venafro in grado d’imporsi e di tornare a far sorridere i tifosi con vittorie convincenti”.

 

 Tonino Atella

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.

error: Il contenuto è originale e coperto da copyright.