Direttore responsabile: Alfonso Sticca

Perché narrare?

1 min read
Condividi

Gocce di Consapevolezza

In ambito psicologico il verbo “narrare” richiama alla mente l’idea del racconto, della storia, inteso come il racconto di Sé.

Scrivere permette di riorganizzare quella che è la nostra interiorità al fine di dare voce a ciò che è dentro di noi. Si pensa che tutto ciò che è presente nella nostra mente sia “concreto”, in realtà non lo è affatto, lo diventa solo quando mettiamo nero su bianco quelli che sono i nostri pensieri, liberandoci così dalle false convinzioni. Nel momento in cui questo accade è come se tutto assumesse un significato differente, come se tutto fosse più chiaro, più limpido ai nostri occhi e allo stesso tempo, si sta svuotando noi stessi da tutto quel vociferare che attanaglia la mente. Quello che accade non è altro che un processo di trasformazione, il quale ha come obiettivo finale, ma che “fine” non è, la “consapevolezza”, consapevolezza della nostra interiorità; dunque un “inizio”, perché è solo quando si diventa consapevoli di se stessi e dei nostri pensieri che si è veramente liberi.

Quindi non posso altro che dire, provate voi stessi.

Prendete un foglio di carta, immaginando che sia un grande schermo cinematografico e una penna, la cinepresa, e iniziate a proiettare tutta la vostra interiorità e vedrete la magia della trasformazione.

                                                                    Deborah Gasparini


Condividi
Sviluppato da Use Your Brain

Partita I.V.A. 01770350708 e Iscrizione al registro stampa n. 726/2020 del 30/06/2020 presso tribunale di Campobasso n.2/220

Copyright © Corrieresport.it 2020

Direttore Responsabile Alfonso Sticca Telefono: 3804334618

P