29 Novembre 2022

Calcio Eccellenza: Il Campomarino ‘fulmina’ l’Alto Casertano e si prende i tre punti con Falco.

2 min read

FALCO (l'uomo gol)

 

 

 

 

 

CAMPOMARINO: Nuzzo, Mastrangelo, Testa, Falco, La Torre, Mascilongo, Finizio, Camara, Della Ventura (75’ De Nicola), Santoro, Di Giacomo (87’ Russi) – A disposizione: Figliola, Dhuza, Cacchione, Montechiari, Garzarella – All.: Leo Tanga

AURORA ALTO CASERTANO: D’Andrea, Reale (63’ Casola), Bottiglieri, D’Ovidio, Puolo, Perretta, Abitino (44’ Santonastasio, Imbimbo, Chiacchio, Ciccone, Cornero (51’ Alfageme) – A disposizione: Crispino, Casola, Balzano, Manna, De Lucia – All.: Di Costanzo Angelo

Arbitro: Federico Corbo (TE) – Assistenti: Simone Guido (IS) e Simone Azzariti (TE)

Reti. 58’ Falco.

PORTOCANNONE – Il tecnico del Campomarino aveva chiesto ai suoi la partita perfetta contro l’Aurora Alto Casertano, i ragazzi si sono stretti attorno all’allenatore in questo momento triste per la scomparsa improvvisa della cugina, e hanno rispettato le direttive. La squadra adriatica quando c’è da dare qualcosa al di fuori della normalità risponde presente, poi ci pensano Finizio, Della Ventura e Montechiari a finalizzare, questa volta ci ha pensato Falco, che si sta abituando ai gol importanti. Una vittoria sofferta, ma alla fine i tre punti sono arrivati contro la vicecapolista che solo sette giorni fa aveva battuto la capolista Campobasso 1919.

La partita – E’ un avvio sprint del Campomarino che con Finizio che mette in allarme la difesa dell’Alto Casertano con una incursione su assist di Della Ventura. La squadra ospite risponde con Ciccone che alza la sfera sotto misura. E’ la volta di Della Ventura a viaggiare come un treno e poi inquadrare lo specchio della porta, palla deviata. Partita aperta. Il Campomarino alla ricerca del gol e l’Alto Caertano risponde con veloci contropiedi. Dopo i botta e risposta da una parte e dall’altra la prima frazione di gioco si chiude con un nulla di fatto. Nella ripresa la gara continua con la stessa sceneggiatura del primo tempo, un film già visto, e il gol può arrivare all’improvviso per l’atteggiamento in campo delle squadre. Ma a rompere l’equilibrio in campo è Falco che sorprende D’Andrea dalla distanza. Sul vantaggio la squadra di Tanga gioca sul velluto, ciò è con i suoi contropiedi affidati ai velocisti Della Ventura a Finizio. L’Alto Casertano cerca il pari disperatamente, Perretta coglie la traversa con uno stacco imperioso su palla dalla bandierina. Solo qualche giro di orologio Finizio trova una prateria davanti a se e s’invola verso la porta difesa da D’Andrea, ma il suo tiro è da dimenticare. L’ultimo sussulto della gara arriva da Ciccone che coglie il palo. Poi esplode l’entusiasmo dei ragazzi di Tanga e della tifoseria rossoblu che ha sfidato anche la pioggia per sostenere la squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.