2 Dicembre 2022

Calcio Eccellenza 10^ g. – Campobasso 1919, sconfitta salutare contro l’Alto Casertano che esulta.

2 min read

FESTA ALTO CASERTANO

Luis Alfageme (foto) si carica sulle spalle la squadra e la conduce alla vittoria.  

 

AURORA ALTO CASERTANO – CAMPOBASSO 1919         3 – 0

AURORA ALTO CASERTANO: D’Andrea 6.5, Reale 7, Bottiglieri 7 (86’ Vallefuoco sv), Dominio 7, Buono 7, Cornero 7, Imbimbo 7.5, Alfageme 8 (80’ Balsamo sv), Ciccone 7.5, Abitino 7.5, Crispino 7.5 – Allenatore: Angelo Di Costanzo.

CAMPOBASSO 1919: Pinto 6.5, Tizzani 6 (87’ Carbone), Colombo 5.5, Ioio 5.5, Cavallini 5.5 (90’ Pistillo sv), Vanzan 6.5, Franchi 5.5, Traorè 5, Lombari 5, Fruscella 5, Montuori 5 – Allenatore: Giuseppe Di Meo 5

Arbitro. Alessandro Femia di Locri 6 – Assistenti: Gianmarco Meo 6 (IS) e Danila D’Onofrio 6 (TE).

Reti. 44’ Ciccone, 48’Alfageme rig., 65’ Alfageme rig.

Note. Ammoniti: Abitino, D’Ovidio, Tizzani, Alfageme, Traorè, Reale, Cornero, Montuori, Bottiglieri.

A l’Alto Casertano bastano 70minuti di intesità e decise motivazioni per costringere il Campobasso 1919 alla prima sconfitta stagionale, che comunque rimane in vetta alla classifica con soli due punti di vantaggio sulla stessa compagine campana e il Città di Isernia. Campionato riaperto? Di Sicuro non sarà una passeggiata per la compagine campobassana che ora dovrà leccarsi le ferite e iniziare a comprendere che non si vince con il nome, ma con la consapevolezza di avere addosso una casacca blasonata e da onorare. I ragazzi di Di Meo hanno cercato di rimanere in partita, ma Luis Alfageme, un 37enne che torna in difesa a recuperare palle, ha dato esempio di carattere ai suoi compagni che la gara si doveva vincere, e così è avvenuto. C’è poco da dire sulla partita. E’ stata una gara dove gli scontri non sono mancati, i nove ammoniti, evidenziano quanto sia stata dura, ma l’Alto Casertano ci ha messo più carattere e ha pressato la squadra rossoblu in tutto lo spazio del terreno di gioco. Il gol di Ciccone ha condizionato la prima frazione di gara, ma al rientro in campo il Campobasso con due ingenuità difensive, ha permesso a Alfageme, leader dell’Alto Casertano, di incanalare la gara sul verso giusto. Il Campobasso 1919 ha cercato di regire, a Fruscella e Traore non sono riuscite le serpentine che creavano la superiorià numerica in avanti, sono mancate anche le incursioni sulla fascia di Colombo, a centrocampo il solo Vanzan non è stato sufficiente a reggere l’urto biancorosso, in sostanza, la sconfitta ci sta tutta, ora spetta allo staff tecnico di riordinare le idee e guardare al futuro con maggiore saggezza e più umiltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.