29 Novembre 2022

Calcio Eccellenza – La vivacità del Campobasso ha la meglio sull’esperienza dell’Isernia.

2 min read

Fazio festeggiato dopo il gol

Alla prima nel Nuovo Romagnoli Fazio e Lombari lanciano la squadra rossoblu al primo posto solitario spinta da 1500 spettatori.   

 

CAMPOBASSO 1919 – CITTA’ DI ISERNIA 2 – 0

CAMPOBASSO 1919: Di Rienzo sv (60’ Pinto 7), Martino 6.5 (90’ Di Bari sv), Colombo 6.5, Ioio 7, Cavallini 7, Fazio 7, Franchi 6.5, Traure 7 ( 80’ Di Lollo sv), Lombari 6.5 (60’ Colantuono 6), Fruscella 7.5 (70’ Ripa 5.5), Vanzan 6.5 – Allenatore: Pino Di Meo

CITTA’ DI ISERNIA: Elisei 5, Mingione 5.5, Del Bianco 5.5, Giordano 5.5, Belfiore 5.5 ( 60’ Barile 6), Monteduro 6 (70’ Baba 6.5), Ercolano 6, Di Lullo 6, Negro 5.5, Panico 5, Pettrone 7 – Allenatore: Pierluigi De Bellis

Marcatori: 11’ Fazio, 53’ Lombari.

CAMPOBASSO – Per vincere una gara importante bisogna anche rischiare di perderla. Il Campobasso, questo coraggio, lo dimostra, assistito anche da una vivacità che mette in difficoltà un Città di Isernia troppo lezioso e in ritardo sulle palle. Sempre puntuali negli anticipi i rossoblu fino a quando le gambe hanno risposte, poi si sono affidati anche ad un po’ di fortuna quando Panico fallisce il penalty parato da Pinto stabile sulla linea di porta e buttarsi sulla palla con tempismo perfetto. E’ stata una gara dove gli errori dei singoli sono stati determinanti: tiro cross di Fazio e palla a scavalcare il portiere Elisei che poteva fare qualcosa di più. Il Campobasso 1919 si lascia alle spalle il Città di Isernia con un primo tempo impeccabile: velocità, palle in verticale e scambi di prima intenzione. Nei primi minuti della ripresa i ragazzi di Di Meo non modificano il loro stato di grazia, tanto da siglare il secondo gol con una zuccata di Lombari. Il doppio vantaggio fa pensare alla squadra rossoblu che i tre punti sono in tasca, invece da qui in poi il Città di Isernia si lascia alle spalle ogni timore e inizia a macinare gioco fino ad arrivare al rigore che poteva rimettere il risultato di nuovo in gioco, ma l’errore di Panico lascia sbigottiti tutti, la punta isernina e capocannoniere del girone, in genere non fallisce mai gli appuntamenti importanti, ma c’è sempre una prima volta. Suggerimento gratuito. Fino a quando Fruscella si porta a spasso tre avversari, non lo cambierei mai, anche se in panchina ho ‘Immobile’ in condizioni non ottimali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.