27 Novembre 2022

Calcio Eccellenza 3° giornata. Il Campobasso continua la sua corsa in vetta, ma deve accusare il primo gol stagionale.

1 min read

Tutto secondo copione per il Campobasso 1919 nella terza giornata, che non ha difficoltà a superare il Castel di Sangro. La squadra rossoblu parte veloce con un pressing a tutto campo che costringe la squadra abruzzese a rintanarsi nella propria metà campo a difendere un risultato che da li a pochi minuti sarebbe variato e dopo 30minuti i ragazzi di mister Bonomi sono sotto di tre gol, in successione: Colombo, Lombari e Fruscella. Il Castel di Sangro ha la sua occasione con Traure per rendere meno amaro il risultato della prima frazione di gioco. Sul triplo vantaggio la squadra rossoblu allenta la morsa anche se non rinuncia ad attaccare e aumentare il vantaggio. Nella ripresa la gara rimane sullo stesso trend del primo tempo, il Campobasso 1919 sempre in palla e il Catel di Sangro nel cercare di colpire di rimessa. Dopo due legni per la squadra rossoblu, il Castel di Sangro trova il gol su una incursione di Omoregi, concretizzato da Jallow. La squadra rossoblu colpito nell’orgoglio si riprende il campo e ci mette poco per ristabilire il divario dei gol con Vanzan. Poi la gara stagna nella zona mediana del campo con la squadra rossoblu sempre più pericolosa, qualche scambio al limite del regolamento, che il direttore di gara ristabilisce subito la calma. Nei minuti finali Vanzan poteva andare ancora in gol e regalarsi la doppietta dopo che mister Di Meo gli ha affidato l’insolita posizione di centrocampista con la libertà di portarsi nei pressi della porta avversaria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Direttore Responsabile Alfonso Sticca
Telefono: 3804334618
Testata registrata al Tribunale di Campobasso n.2/2020 R.Periodici n. 726/2020 Cron.